Il cast artistico

{"dots":"true","arrows":"true","effect":"slide"}
Lucia Lavia

Viola de Lesseps

Lucia Lavia nasce a Roma il 18 Febbraio 1992. Figlia degli attori Gabriele Lavia e Monica Guerritore decide di seguirne le orme fin da piccola e a soli 13 anni debutta in teatro al Festival di Anagni e a 16 in tv nella serie televisiva per Rai 1 Rossella, diretta da Gianni Lepre. Dopo aver conseguito il diploma di maturità classica, nel 2010 prende parte alla sua prima tournée con il Malato Immaginario per la regia di Gabriele Lavia, per il quale è stata candidata al Premio “Le maschere del Teatro” nella sezione “Miglior Attore/Attrice Emergente”. Nella stagione 2011/2012 veste i panni di Desdemona nell’ Otello di Nanni Garella. Nel 2012 è in Ifigenia In Aulide con la regia di Giampiero Borgia per il Napoli Teatro Festival. Nella stagione 2012/2013 prende parte allo spettacolo Tutto per bene per la regia di Gabriele Lavia. È durante questa tournée che avviene l’incontro con Luca Ronconi che le affiderà il ruolo di Arèusa nel suo spettacolo Celestina,laggiù vicino alle concerie in riva al fiume per la stagione successiva ( 2014).  Ma con Ronconi inizia già a lavorare nell’estate del 2013 con uno studio sul testo Cuore Infranto di John Ford al Centro Teatrale di perfezionamento attori Santa Cristina. Nella stagione 2014/2015 è la Figliastra in Sei personaggi in cerca d’autore con la regia di Gabriele Lavia. Nel 2015 è Ifigenia in Ifigenia in Aulide con la Regia di Federico Tiezzi al Teatro Greco di Siracusa e per la sua interpretazione vince il premio della Stampa “Siracusa stampa teatro” come Miglior Attrice. Sempre nel 2015 prende parte allo spettacolo Vita di Galileo con la regia di Gabriele Lavia. Nel 2016 Andrea Baracco le affida il ruolo di Emma Bovary nell’adattamento  teatrale a cura Letizia Russo di Madame Bovary di Gustave Flaubert: lo spettacolo debutta al Piccolo Eliseo, dove rimane per due settimane riscuotendo un grandissimo successo di pubblico e critica, tanto da essere SOLD OUT per le ultime sei repliche. Per il Festival Shakespeariano di Verona  del 2016 è Giulietta nel Romeo e Giulietta per la regia di Andrea Baracco. Nella stagione 2016/2017 è in tournée sia con Madame Bovary che con Romeo e Giulietta. Nell’estate del 2017, dopo 8 anni di Teatro Classico Lucia sente il bisogno di una svolta artistica, di affinare “corde attoriali” diverse e di mettersi alla prova avvicinandosi al teatro contemporaneo. È in quel momento che avviene un incontro che per lei si rivelerà importante: quello con il Regista Gianluca Merolli che le affida il Ruolo di Pam in SAVED di Edward Bond. Lo spettacolo otterrà un grandissimo successo. Nel 2018, affrontando sempre il contemporaneo, prende parte allo spettacolo scritto dalla drammaturga Arianna Mattioli Ti porto con me regia di Lorenzo Lavia per la Rassegna EliseoOFF. Nel 2019 Lucia affiancherà Umberto Orsini nel Costruttore Solness di Ibsen per la regia di Alessandro Serra. Lucia ha una sorella di nome Maria e un fratello di nome Lorenzo. Lucia è zia del piccolo Arturo Gabriele Lavia.
Learn More
{"dots":"false","arrows":"false","effect":"fade"}
Marco de Gaudio

Will Shakespeare

Nato a Firenze, si è diplomato presso la Scuola di Recitazione del Teatro Stabile di Genova e ha frequentato un corso di perfezionamento alla London Academy of Music and Dramatic Art (LAMDA). Le sue esperienze teatrali includono: Lord Ross e Lord Northumberland in Richard II regia di Peter Stein (Teatro Metastasio Stabile della Toscana), Orsino in La dodicesima notte regia di Marco Sciaccaluga (Teatro Stabile di Genova), Cristiano in Cyrano de Bergerac regia di Matteo Alfonso e Carlo Sciaccaluga (Teatro de Gli Incamminati - Teatro Stabile di Genova), Nonno Alfio in Sangue amaro regia di Jacopo Bicocchi (Teatro Stabile di Genova), Minetti regia di Marco Sciaccaluga (Teatro Stabile di Genova), La guerra di Troia non si farà regia di Anna Laura Messeri (Teatro Stabile di Genova), Satyricon  regia di Massimo Verdastro (Teatro Vascello di Roma). È stato anche interprete dei musical Gypsy regia di Stefano Genovese (MAS Music, Arts & Show), Mamma mia! regia di Paul Garrington (Stage Entertainment Italy) e High School Musical regia di Saverio Marconi (Compagnia della Rancia).
Learn More
{"dots":"false","arrows":"false","effect":"fade"}
Stefano Annoni

Marlowe

Stefano Annoni, inizia a studiare alla Paolo grassi di Milano a soli 19 anni, dove si diploma nel 2005, studiando con Massimo Castri, Massimo Navone e molti altri. Da allora si divide tra teatro, cinema, televisione e performance. In generale sfrutta le sue doti attoriali e mimetiche in tutti i campi che glielo permettano. Ha recitato in commedie con Angela Finocchiaro, ha fatto parte del gruppo di attori di Casa di Morti di Patrice Chereau, ha indossato tacchi 12 da Drag Queen, ha danzato e recitato per Lynsday Kemp, ha presentato festival di Burlesque, ha girato diretto da Gabriele Salvatores. Si divide tra scritture e lavori più personali prodotti con le compagnie ArteVoxTeatro, Lattoria e LinguaggiCreativi. Tra questi ricordiamo VOLO noveZEROtre andato in scena al Piccolo Teatro di Milano, AUT che ha collezionato più di 100 repliche in tutta italia e La Nebbiosa di Pasolini spettacolo vincitore di Next 2017            
Learn More
{"dots":"true","arrows":"true","effect":"slide"}
Lisa Angelillo

Regina / Molly

Attrice, cantante, vocal & acting coach. Laureata in Lingue e Letterature Straniere con lode, si è perfezionata artisticamente principalmente sotto la guida di Michael Margotta all'Actor's Center di Roma (di cui è diventata membro onorario nel 2008) ma anche studiando con Doris Hicks, Emiliano Bronzino, Paul Haggis, Stavros Tzachiris, Enzo Garinei e Francesca De Sapio. Studia canto lirico, per tre anni, sia in Conservatorio che con la maestra Eughenia Dundekova preferendo poi proseguire gli studi sulla strada del pop, rock, musical e perfezionandosi tra gli altri con Mary Setrakian e Susan Main e seguendo diversi corsi formativi tra cui il Corso di perfezionamento per insegnanti di canto Voice to Teach (Ravenna 2016) ed il Corso Annuale di Alta Formazione in Vocologia Artistica (Università di Bologna 2016). A teatro lavora tra gli altri per Gigi Proietti, Gino Landi, Fabrizio Angelini, Nicola Piovani, Paul Garrington, Elena Dragonetti e nella prima regia teatrale di Duccio Forzano Karol Wojtyla interpretando la madre del papa. Tra gli spettacoli più importanti The Full Monty, Il Letto Ovale, Nunsense, Solo Tu!, Mamma Mia! ed End Of The Rainbow in cui era la vocal coach personale di Monica Guerritore e l’aiuto regia di Juan Diego Puerta Lopez. Per la Signora Guerritore è stata anche aiuto-regia in Mariti e Mogli - riadattamento dell’omonimo film di Woody Allen. In tv ha lavorato per Riccardo Milani, Fabrizio Costa, Giacomo Campiotti, Stefano Vicari e Ambrogio Lo Giudice in diverse fiction e film tra cui Braccialetti Rossi, Volare, Una Musica Silenziosa, Ho Sposato Uno Sbirro, Tutti Pazzi Per Amore, Tutti Per Bruno, La Squadra. Con il M° Paolo Daniele, rinomato compositore di musiche originali per il panorama teatrale nazionale, porta in scena due suoi recital scritti e diretti sull’universo femminile: “Il Viaggio” e “Donne Evocate”. Ultimo suo lavoro a teatro La Signora e il Funzionario commedia brillante di Aldo Nicolaj di cui è regista oltre che interprete.
Learn More
{"dots":"false","arrows":"false","effect":"fade"}
Filippo Usellini

Sir Robert de Lesseps / Tilney

Filippo Usellini dopo il diploma all'accademia Paolo Grassi di Milano sviluppa la sua formazione professionale con Ariane Mnouchkine al Theatre du Soleil di Parigi, con Sotigui Kouyatè, attore storico di Peter Brook, con Pierre Byland, Sandra Mladenovich e Paola Rizza della scuola Lecoq di Parigi, con Mario Gonzalez, maestro di maschera del Conservatorio di Parigi e Keith Johnstone, maestro di improvvisazione. Nel 2002, passando la selezione per la Masterclass organizzata dal Piccolo Teatro, incontra Guido Ceronetti, entrando poi a far parte del suo "Teatro dei Sensibili" con cui porta in scena 16 spettacoli. Nel 2003 fonda a Milano con Enrica Barel il Teatro Anime Antiche, compagnia e scuola di teatro. Nel 2012 vince il Premio della Giuria e la Medaglia del Presidente della Repubblica al XVII° Festival di Teatro Nazionale "Marinando" con lo spettacolo Odissee. È andato in scena con 7 spettacoli sui palchi del Piccolo Teatro e del Teatro Stabile di Torino. Tra i suoi maestri ci sono Giampiero Solari, Kuniaki Ida, Massimo Navone, Maurizio Schmidt, Maria Consagra, Michele Abbondanza, Marco Baliani, Emanuele De Checchi, Luciano Mastellari, Maura Molteni, Ambra D’Amico, Nirupama Nityandan, Julie Ann Stanzak.
Learn More
{"dots":"true","arrows":"true","effect":"slide"}
Alessandro Savarese

Webster

Nato a Milano nel 1991 da madre trentina e padre napoletano. Dopo una laurea triennale in Ingegneria Biomedica (Politecnico di Milano), si diploma con borsa di studio e medaglia d'oro alla classe presso l'Accademia dei Filodrammatici, dove incontra fra gli altri Silvio Castiglioni, Peter Clough e Cèsar Brie. Studia canto e musical con Liliana Oliveri e Marta Belloni e recitazione cinematografica con Dominique de Fazio e Valentina Materiale. Sale sul palcoscenico con Tamburi nella notte (Francesco Frongia), Martiri (Bruno Fornasari), E intanto Enea (Tommaso Amadio). La sua prima drammaturgia, “Canta e Vinci!”, è finalista al premio Testinscena, indetto dalla fondazione Claudia Lombardi. Nel tempo libero arrampica e studia prestidigitazione (mai contemporaneamente).
Learn More
{"dots":"true","arrows":"true","effect":"slide"}
Nicolò Giacalone

Burbage

Nato a Mazara del vallo (TP) il 01 Marzo 1984. Tre Fratelli, una famiglia di artisti Musicisti, Attori e Pittori, quindi fin da bambino ha sempre respirato energia artistica, trasmessa più dalla madre appassionata di Teatro e Cinema. Nel 2004 dopo aver Conseguito la Maturità all’Istituto Tecnico Commerciale si iscrive alla Facoltà di Scienze delle Comunicazioni di Palermo. Contemporaneamente prova ad entrare in tutte le Accademie Teatrali d’Italia senza risultati. Così si dedica solo ed esclusivamente all’università ma sente che non era la sua strada. Si avvicina  al Mondo della Danza studiando con Maestri come Alexander Stepkine (Danza Classica e Contemporanea) Tony Ventura (TIP TAP). Il 2010 è l’anno della svolta, accompagna un'amica ad un Provino per entrare alla Scuola del Teatro Stabile di Genova e così sotto suo consiglio fa il provino. Nel 2013 dopo tre anni di Scuola a Genova si diploma e inizia a collaborare col Teatro Stabile di Genova prendendo Parte a Spettacoli come Minetti, Il matrimonio del signor Mississipi, Intrigo e Amore diretti da Marco Sciaccaluga. Prendo parte ad altre produzioni con la regia di Pierpaolo Sepe (I due Gentiluomini di Verona) Nicasio Anzelmo (Menecmi) Joele Anastasi (Nel nome di questo nostro sacro corpo). Ha studiato con Maestri come:  Gabriele Vacis, Paolo Antonio Simioni, Valerio Binasco e Emma Dante. Mi divido tra Teatro e TV prendendo parte a Fiction come “Squadra Antimafia” e La serie Rai “Il cacciatore”.
Learn More
{"dots":"true","arrows":"true","effect":"slide"}
Pietro Masotti

Ned Alleyn

Nato a Rutigliano (BA) il 3 ottobre 1986 si forma inizialmente come chitarrista classico, cantante e percussionista, per poi trasferirsi a Roma dove nel 2008 consegue il diploma in Recitazione presso l'Accademia Nazionale d'Arte Drammatica "Silvio D'amico". Tra i suoi maestri: Mario Ferrero, Lorenzo Salveti, Anna Marchesini, Luca Ronconi. Numerose le sue esperienze teatrali con vari registi tra i quali Cesare Lievi, Piero Maccarinelli,  Massimo Popolizio con il quale ha collaborato recentemente per lo spettacolo di successo e pluripremiato Ragazzi di vita di Pierpaolo Pasolini. Recentemente è stato il protagonista ne La bottega del caffè di Carlo Goldoni per la regia di Maurizio Scaparro. In televisione muove i primi passi nel varietà di Raiuno "Volami nel cuore", per poi collezionare diverse partecipazioni a fiction di successo come “Caccia al re”, “Il commissario Montalbano”, “Una pallottola nel cuore”. Al cinema esordisce ne L’estate di Martino di Massimo Natale, lavora affianco a Vincenzo Salemme in 10 regole per fare innamorare ed è il protagonista del film Rudy Valentino di Nico Cirasola, dove appunto veste i panni del divo pugliese.
Learn More
{"dots":"true","arrows":"true","effect":"slide"}
Giuseppe Scoditti

Henslowe

Giuseppe Scoditti, barese, classe 1991, si diploma come attore presso la Civica Scuola d’Arte Drammatica Paolo Grassi di Milano nel 2014, dove studia, tra gli altri, con Maurizio Schmidt, Maria Consagra, Marco Plini, Ida Kuniaki, Laura Marinoni e Cesar Briè. Nel 2015 viene ammesso al Seminario di Alta Formazione Artistica per Attori “Il Corpo nelle Parole” presso il Centro Teatrale Santa Cristina fondato da Luca Ronconi e nel 2017 nel Corso di Alta Formazione per l’Attore di Emilia Romagna Teatro condotto da Ivica Buljan. In teatro lavora con Massimo Navone, Fabrizio Arcuri, Massimo Verdastro, Luciano Melchionna, Rosario Lisma, Aldo Cassano. Nel 2018 è protagonista della serie web “L’involontario”, regia de La Buoncostume. Nel 2017 fonda il progetto Contenuti Zero Varietà di cui è attore e presentatore. È laureato in Lettere Moderne presso l’Università degli Studi di Bari Aldo Moro.
Learn More
{"dots":"true","arrows":"true","effect":"slide"}
Rosa Leo Servidio

Balia

Rosa Leo Servidio attrice, doppiatrice, speaker e insegnante di recitazione. Diplomata all'Accademia de' Filodrammatici di Milano con il Premio Castiglioni. Vincitrice del “Premio Hystrio alla Vocazione” - Montegrotto Europa per il Teatro. Ha studiato e lavorato con nomi illustri dello spettacolo quali: Castri, Bonavera, Sciaccaluga, Soleri, Navone, De Monticelli. È socia fondatrice dell' associazione Arcaduemila.
Learn More
{"dots":"true","arrows":"true","effect":"slide"}
Daniele Vagnozzi

Ensemble

Daniele Vagnozzi nasce nel 1991 ad Ancona, è attore, cantautore e musicista. Dopo aver vinto il titolo di campione italiano under 18 di Thai Boxe nel 2008, consegue il diploma al Liceo Classico "Carlo Rinaldini" di Ancona. Si diploma in chitarra presso l'Accademia Musicale della sua città e ottiene la laurea in Psicologia all'Università Alma Mater Studiorum di Bologna. Dopo aver frequentato la scuola di teatro Alessandra Galante Garrone, si trasferisce a Milano per iniziare gli studi presso l'Accademia dei Filodrammatici dove si diploma nel 2017 con Medaglia d'oro al merito alla classe. Debutta come attore professionista con lo spettacolo Tamburi nella notte per la regia di Francesco Frongia al Teatro Filodrammatici di Milano. Successivamente lavora in Come sono diventato stupido produzione del Teatro Binario 7 di Monza per la regia di Corrado Accordino, Kobane per la regia di Manuel Renga produzione del Teatro Libero di Milano ed  E intanto Enea, di cui firma anche le musiche, con la regia di Tommaso Amadio al Teatro Filodrammatici di Milano. Nel 2018 fonda, con gli ex compagni di Accademia dei Filodrammatici, la compagnia Caterpillar che debutta con Martiri produzione del Teatro dei Filodrammatici per la regia di Bruno Fornasari. 
Learn More
{"dots":"true","arrows":"true","effect":"slide"}
Edoardo Rivoira

Ensemble

Nato a Torino, comincia a seguire corsi di teatro dalle scuole medie, e col passare degli anni frequenta diverse scuole di teatro, come la Giuseppe Erba, la Sergio Tofano o l’Atelier di Teatro Fisico di Philip Radice. Nel frattempo, porta avanti la sua passione per la musica imparando la chitarra elettrico\acustica, frequentando un coro Gospel, recitando in uno studio sul musical “Spring Awakening”. Finito il liceo passo il provino per entrare in Paolo Grassi, mi trasferisco a Milano e frequento l’accademia, dove studio con, tra gli altri, Kuniaki Idah, Maria Consagra, Maurizio Schmidt, Giampiero Solari. Dopo il triennio accademico rimane a Milano dove lavoro come mimo nell’ "Ettore Majorana" produzione Teatro Sociale di Como, performer per la mostra “Take Me I’m Yours”, attore nel corto “Lo Stagista”. Parallelamente continua la sua ricerca musicale, ora nel campo della chitarra classica. Recita nell’Amleto con la compagnia SpettacoloSenzaMura. Prende parte a tre spot, e tramite il bando “Conversazioni” lavora come performer all’Oedipus Rex di Robert Wilson.
Learn More
{"dots":"true","arrows":"true","effect":"slide"}
Michele Bernardi
Ensemble Diplomato presso la Civica Scuola d'Arte Drammatica Paolo Grassi di Milano nel 2017, ha frequentato corsi con Ambra D'Amico, Kuniaki Ida, Elizabeth Boeke, Silvia Girardi, Emanuele De Checchi, Marina Spada, Maurizio Schmidt, Maria Consagra, Domenico Sorrentino, Veronica Cruciani, Arturo Cirillo, Marco Plini, Giampiero Solar e un workshop con Declan Donnellan (Biennale di Venezia 2016). I lavori per il teatro: 2017 – Bernard-Marie, tratto da Scontro di negro e cani e Quai Ouest di B.M. Koltes, adattamento di R. Favaro e G. Solari, regia di G. Solari 2016 – The dumbwaiter, di H. Pinter, regia V. Landi 2016 – Peer Gynt, di H. Ibsen, regia di M. Plini 2016 – Macbetto, di G. Testori, regia di G. Ortoleva 2016 – Un corale disaccordo, di A. Ayckbourn, regia di E. Boeke 2014 – La Bontà, tratto da Totò il buono di C. Zavattini, regia di G. Ferlini 2013 – Ti voglio bene Alan, tratto da Due storie sporche di A. Bennett, regia di G. Ferlini
Learn More
{"dots":"true","arrows":"true","effect":"slide"}
Carlo Amleto Giammusso
Ensemble Nato a San Cataldo (CL) il 21/05/1993. Sin da piccolo ha intrapreso una formazione musicale studiando pianoforte classico e jazz. Si è successivamente dedicato allo studio dell'arte drammatca cominciando il suo percorso didatco a Roma per poi diplomarsi presso la Scuola Civica di Teatro Paolo Grassi di Milano nel 2017. Ha lavorato con regist del panorama teatrale contemporaneo come: Giampiero Solari, Maurizio Schmidt, Giancarlo Fares, Arturo Cirillo e altri.
Learn More
{"dots":"true","arrows":"true","effect":"slide"}
Michele De Paola
Wessex Classe 1991.Nel 2014 si diploma presso la Scuola di Recitazione del Teatro Stabile di Genova dove viene diretto da Anna Laura Messeri e Massimo Mesciulam nei vari saggi scolastici. Conclusi gli studi ha la fortuna di debuttare in “Der Park” di Strauss con la regia di Peter Stein presso il Teatro Argentina di Roma e il Piccolo di Milano. Nel 2015 lavora con Piero Maccarinelli nell’ “Esposizione Universale” di Squarzina (nominato al “Premio Le Maschere del Teatro Italiano 2016” come miglior regia) e, successivamente, debutta come co-protagonista allo spettacolo “Demoni” di L. Norén con la regia di Marcial di Fonzo Bo, risultato della coproduzione della Comédie de Caen e del Teatro Stabile di Genova. Nel 2016 vince la quarta edizione del “Premio Gino Cervi” e viene segnalato al “Premio Hystrio alla Vocazione”.
Learn More
{"dots":"true","arrows":"true","effect":"slide"}
Lorenzo Carmagnini

Lorenzo Carmagnini si forma come attore presso la Scuola di Teatro di Bologna diretta da Alessandra Galante Garrone. Inizia la sua carriera nel ruolo di Romeo nel Romeo e Giulietta di Walter Le Moli per lo stabile di Parma. Affianca poi Margherita Buy, Fabrizio Bentivoglio e Silvio Orlando ne La Tempesta prodotta dal Teatro Stabile Dell’Umbria (regia di Giorgio Barberio Corsetti). Dal 2010 è il protagonista della Mandragola, riadattata e diretta da Ugo Chiti. Fra i nomi che figurano nel suo curriculum anche Kenneth Branagh, che lo tiene idealmente a battesimo nel suo debutto assoluto nel 1992.

Learn More
{"dots":"true","arrows":"true","effect":"slide"}
Giuseppe Palasciano

Ensemble

Nasce ad Alberobello (BA) nel 1988. Diplomato in teoria e solfeggio presso il Conservatorio “N.Rota” di Monopoli, approfondisce i suoi studi prima in Inghilterra, dove studia recitazione con Linda Shaw presso il “The Mill Theatre and Arts Center” di Banbury e poi a Milano dove si diploma come attore presso la Civica Scuola di Teatro "Paolo Grassi”. Studia a diretto contatto con grandi maestri del panorama teatrale mondiale come Dario Fo, Declan Donnellan, Enrique Pardo, Linda Wise, Jean-Jaques Lemetre e Oskaras Korsunovas. In teatro lavora per diversi registi tra i quali Maurizio Schmidt, Massimo Navone e Daniel Gol e inizia ad approfondire le proprie conoscenze in campo registico e pedagogico collaborando con "l'Accademia dell'Arte" in Toscana e con "AMREF" a Nairobi, in Kenya. Lavora anche nei settori Musical, radio e doppiaggio con diverse eccellenze tra le quali “RSI – radio televisione Svizzera” e sperimenta, anche in Italia, l’utilizzo di tecnologie audio-video come la motion capture grazie a progetti realizzati dall’Università degli Studi di Milano. Inoltre nel 2012 vince il concorso Principi Attivi con un progetto di ricerca e recupero della tradizione orale popolare e nel 2017 viene segnalato come miglior attore under30 al Premio Hystrio alla Vocazione di Milano, vince il secondo posto per il Premio Lydia Biondi  di Roma e il primo posto per il Fantasio Festival di Trento.
Learn More
{"dots":"true","arrows":"true","effect":"slide"}
Luigi Aquilino

Ensemble

Classe 1992, Luigi Aquilino dopo gli studi musicali (violoncello, basso el. e chitarra) si diploma all’Accademia dei Filodrammatici di Milano con medaglia d’oro alla classe nel 2017. Nello stesso anno debutta con Tamburi nella notte di B.Brecht per la regia di F.Frongia e nel 2018 è in scena al Teatro Filodrammatici con La Scuola delle scimmie di B.Fornasari e Martiri di M.Von Mayenburg.
Learn More
{"dots":"true","arrows":"true","effect":"slide"}
Roberta Azzarone
Ensemble / Kate  Roberta Azzarone, 10/05/1991, si avvicina giovanissima al teatro. Finita la maturità nel 2009, entra all'Accademia Nazionale d'arte drammatica Silvio d'Amico. Frequenta i tre anni incontrando maestri che segnano la sua formazione: Lorenzo Salveti, Anna Marchesini, Valentino Villa, Arturo Cirillo, Luca Ronconi. Conclusa l'Accademia, recita al Teatro Stabile del Biondo di Palermo nel 2013 con Sangue sul collo del fatto di Fassbinder per la regia di Umberto Cantone, nel 2016 con Kean di Michele Perriera regia di Lollo Franco e Jean Laurent Sasportes e nel 2018 Click clock di Giovanni Libeccio e Gaspare Di Stefano con Lorenzo Parrotto. L’estate del 2017 torna a Palermo nei panni di Santa Rosalia per il festino di Palermo, manifestazione della quale diventa icona come protanista dell’operina musicale e modella della statua. Nel 2017 gira in tournee per l’Italia con lo spettacolo Bedda Maki produzione La Bilancia e vince il premio “Indivenire” con Vox Family, allestito nel 2018. Per la tv partecipa a "Tutto puó succedere" (Cattleya) e a “Il bello delle donne… alcuni anni dopo” (Ares). In questo momento è in lavorazione un docufilm su Fosco Maraini (RSI tv Svizzera e Achab film).
Learn More

 

Ph. Marina Alessi